passa al contenuto della pagina  

ACER
azienda casa emilia-romagna
provincia di bologna

Rendicontazione servizi

Ufficio competente: Amministrazione Contabilità Bilancio.
Responsabile: Cinzia Grandi

La rendicontazione comprende:

  • i servizi: centrale termica, ascensore spazi verdi, pulizia scale, forniture energia elettrica alle parti comuni;
  • il consumo d'acqua.

Servizi
A ogni unità immobiliare inserita in un fabbricato gestito da Acer e per ciascun servizio erogato, sono calcolate, sulla base dei costi sostenuti nell'anno precedente, quote fisse mensili in acconto che, sommate tra loro, sono applicate sulla bolletta alla voce "Acconto servizio riscaldamento, illuminazione, ascensori, ecc."

Le spese sostenute dall'azienda nel periodo compreso tra gennaio e dicembre, sono raggruppate per servizio e ripartite tra gli utenti interessati, tenendo conto dei mesi di permanenza nell'alloggio e dei seguenti criteri:

  • riscaldamento: il costo sostenuto per ogni centrale termica può essere suddiviso in base ai metri cubi riscaldati attribuiti; agli alloggi allacciati a tale impianto e ai giorni di riscaldamento erogati nel periodo oppure, nel caso di centrale termica dotata di contacalorie, la ripartizione viene fatta in funzione dell'effettivo consumo;
  • ascensori: il costo sostenuto per ogni impianto viene suddiviso in base ai millesimi ascensore attribuiti a ciascun alloggio compreso nella scala;
  • spazi verdi , pulizia cortili, illuminazione parti comuni: il costo sostenuto viene suddiviso tra gli alloggi che compongono l'isolato in base al numero dei vani di ciascuno;
  • pulizia scale: il costo sostenuto è suddiviso tra gli alloggi che compongono il fabbricato in parti uguali.

Alla fine del periodo, per ogni unità immobiliare, Acer redige un rendiconto che indica i costi effettivamente sostenuti suddivisi per servizio, gli importi versati in acconto e l'importo del conguaglio a credito o a debito per ogni servizio e quello totale.

Il conguaglio a debito per l'utente è inserito sulla bolletta mensile e, se è elevato, è suddiviso in più rate. Il conguaglio a credito per l'utente è inserito sulla prima bolletta mensile a storno di quanto deve essere pagato.

La ripartizione dei costi dei servizi è la seguente:

  • centrale termica: sono a carico degli utenti la pulizia della caldaia e delle canne fumarie, le riparazioni di apparecchiature di regolazioni, di controllo e di parti accessorie, la conduzione, le assicurazioni, la forza motrice e il combustibile. La sostituzione dei componenti della centrale (ossia caldaie, bruciatori, pompe, boiler, autoclavi, depuratori, centralina elettronica, valvola miscelatrice, canna fumaria, contatori, ecc.) è, invece, a carico della proprietà;
  • ascensore: sono a carico degli utenti la manutenzione ordinaria e le piccole riparazioni, le visite periodiche degli organi preposti al controllo, le tasse di concessione governativa, l'eventuale sostituzione delle funi di  trazione (al 50%), le piccole manutenzioni e revisioni e la forza motrice. Sono invece a carico della proprietà le spese per le riparazioni di carattere straordinario e l'adeguamento dell'impianto alle normative vigenti;
  • spazi verdi: sono a carico degli utenti le opere di mantenimento di alberi e prati consistenti nella concimazione, vangatura, potatura e sfalcio erba, lo smaltimento dei materiali di risulta e i consumi di acqua per annaffiature. Il servizio di manutenzione spazi verdi viene fornito solo su richiesta scritta degli utenti. A carico della proprietà è invece la messa a dimora di piante e la loro grossa potatura ed eventuali abbattimenti necessari;
  • pulizia cortili: il servizio di pulizia delle parti comuni esterne ai fabbricati consiste in un intervento settimanale e comprende la raccolta e lo smaltimento di ogni materiale di rifiuto. Il servizio di pulizia cortili è fornito solo su richiesta scritta degli utenti;
  • pulizia scale: l'esecuzione del servizio di pulizia delle parti comuni interne ai fabbricati consiste in un intervento settimanale e comprende la raccolta e lo smaltimento di ogni materiale di rifiuto. Il servizio di pulizia scale è fornito solo su richiesta scritta degli utenti;
  • fornitura energia elettrica alle parti comuni: sono a carico degli utenti i costi sostenuti per la fornitura di energia elettrica per il funzionamento delle luci nelle scale, nei cortili, nei garage e per gli impianti televisivi centralizzati.

Le spese relative ai servizi degli alloggi sfitti sono a carico dell'azienda.

Consumo d'acqua
Nel corso dell' anno una ditta specializzata, che opera per conto di Acer, esegue due letture dei contatori divisionali (una nel mese di giugno e una nel mese di dicembre). Oltre a queste l' azienda esegue due contabilizzazioni di consumo presunto (una nel mese di marzo e una nel mese di settembre) calcolate in base al consumo reale del trimestre precedente.

L'utente, quindi, riceve nell'arco dell'anno quattro "copie consumi" (due effettive e due presunte) con i metri cubi consumati, la data dell'ultima lettura, il periodo considerato e gli importi per acqua fredda, per eventuale maggiorazione acqua calda, per canone fognature e depurazione e per competenze di servizio.

Con la stessa cadenza trimestrale, l'azienda addebita l'importo totale riportato dalle "copie consumi" sulla bolletta di locazione alla voce "Servizio acqua".

Se il contatore divisionale è all'interno dell'alloggio, e l'utente non è reperibile al momento della lettura, la ditta incaricata della lettura lascia una cartolina per l'auto-lettura (con affrancatura a carico della ditta) che l'utente deve compilare e spedire entro la data indicata.

Nei fabbricati sprovvisti di contatori divisionali i costi per consumo acqua sono attribuiti per utenza sulla base del numero dei vani di ciascun alloggio.
La segnalazione di contatore non leggibile e, quindi, la sua successiva sostituzione, è accettata da Acer solo se confermata dalla ditta incaricata della lettura. La segnalazione di contatore bloccato o che presenta perdite può invece essere fatta direttamente dagli utenti chiamando i numeri verdi.
 

Periodo consumi Invio copie consumi utenti Addebiti Acer

1° Periodo
(consumo presunto a marzo)

entro il 15 maggio bolletta giugno

2° Periodo
(consumo effettivo a giugno)

entro il 15 agosto bolletta settembre
3° Periodo
(consumo presunto a settembre)
entro il 15 novembre bolletta dicembre
4° Periodo
(consumo effettivo a dicembre)
entro il 15 febbraio bolletta marzo