passa al contenuto della pagina  

ACER
azienda casa emilia-romagna
provincia di bologna

Firma del contratto di locazione e consegna dell’alloggio

Ufficio competente: Servizi Gestione Immobiliare- Gestione Unità Residenziali
 

Una volta che il Comune ha assegnato l'alloggio, Acer, dopo aver calcolato il canone di locazione e predisposto il contratto, invita l'assegnatario, munito di un documento d'identità valido, a presentarsi presso i propri uffici per la firma del contratto entro i termini previsti nella Carta dei servizi . Al momento della firma saranno concordati giorno e ora di consegna dell' alloggio.

Il giorno previsto l'utente dovrà presentarsi all'indirizzo dove è ubicato l'alloggio assegnato. Qui un tecnico Acer provvederà alla consegna dell'alloggio, al rilascio delle certificazioni di conformità degli impianti e alla compilazione del verbale di consegna dell'alloggio, sottoscritto da entrambe le parti. L'assegnatario deve rendersi disponibile alla sottoscrizione del contratto e alla presa in consegna dell'alloggio; in caso contrario la sua posizione sarà subito segnalata al Comune per la decadenza dall'assegnazione.

Il mese successivo alla consegna dell'alloggio, Acer emetterà la prima bolletta di locazione che conterrà: il canone del mese corrente, il deposito cauzionale pari a 3 mensilità del canone, le spese di stipulazione del contratto e i bolli contrattuali. In una bolletta successiva saranno poi addebitate le spese di registrazione del contratto nella misura del 50%.

L'assegnatario ha l'obbligo di occupare stabilmente l'alloggio entro i tempi previsti nel Regolamento comunale: nel caso contrario, l'azienda segnala la mancata occupazione al Comune con proposta di decadenza dall'assegnazione. Il pronunciamento della decadenza, da parte del Comune, comporta la perdita del diritto all'alloggio e il rilascio, anche forzoso, dello stesso.