passa al contenuto della pagina  

ACER
azienda casa emilia-romagna
provincia di bologna
 

14 immobili locati a Bologna per finalità commerciali

Una campagna di comunicazione e promozione a vasto raggio, il coinvolgimento delle istituzioni di Quartiere e delle associazioni di categoria hanno permesso ad Acer Bologna di locare, con un bando pubblico ad hoc, 14 negozi e locali di proprietà da destinare ad attività commerciale e professionale per un introito complessivo annuo da canone di circa 64 mila euro.

“Un risultato molto positivo” ha commentato il Presidente di Acer Bologna Alessandro Alberani tenuto conto che il bando, per complessive 25 unità immobiliari, è stato pubblicato l’8 novembre e si è chiuso il 15 dicembre, con tempi rapidi per la presentazione delle offerte e per la loro valutazione”.

Molto visitati e richiesti i negozi di piccole e medie dimensioni – precisa L’Azienda Casa - localizzati nei quartieri Navile, Porto, Reno, S. Donato – S. Vitale.

Tra le offerte pervenute si registrano significativi rialzi sul prezzo fissato a base d’asta in certi casi con valori raddoppiati, segno dell’appetibilità degli immobili Acer offerti.

“La locazione di questi negozi, che avranno destinazioni d’uso diversificate, permetteranno la rivitalizzazione commerciale e di servizio di alcune porzioni di territorio con effetti positivi sulla qualità di vita dei residenti, in primis gli stessi abitanti di alloggi di edilizia pubblica” ha spiegato Alberani che insiste molto sugli aspetti etici del bando i cui risultati ufficiali e di dettaglio saranno pubblicati nei prossimi giorni sul nostro sito: “Abbiamo inserito nel bando – ha argomentato il Presidente di Acer - nel pieno rispetto della normative vigenti, dei requisiti precisi in modo da impedire l’affitto dei locali per attività non compatibili con la missione sociale della nostra azienda, come i sexy shop e il gioco d’azzardo”.