Organizzazione

Gli organi

Acer, Azienda Casa Emilia-Romagna della provincia di Bologna, come previsto dalla legge regionale n. 24 dell'8 agosto 2001, è un ente pubblico economico.

Sono organi di Acer:

  • la Conferenza degli Enti;
  • il Consiglio di Amministrazione;
  • il Presidente;
  • il Collegio dei revisori dei conti.

La conferenza degli Enti è composta dal Sindaco della Città Metropolitana che la presiede e dai Sindaci dei Comuni della provincia di Bologna.

Il Consiglio di Amministrazione, nominato dalla Conferenza degli Enti, dura in carica cinque anni ed è formato dal Presidente e da altri due componenti:

  • Alessandro Alberani (Presidente)
  • Marco Bertuzzi (Vice Presidente)
  • Fabiola Salucci (Consigliera)

L'avv. Fabiola Salucci ha accettato la nomina a componente il Consiglio di Amministrazione di Acer Bologna deliberata dalla Conferenza degli Enti nella sua seduta n. 54 del 18/12/2018 e la carica che ne consegue.

Il Collegio dei revisori dei conti dura in carica cinque anni ed esplica il controllo interno sulla gestione di Acer. E' composto da tre membri effettivi e tre supplenti:

  • dott. Roberto Batacchi (Presidente)
  • dott. Matteo Rossi (Membro)
  • dott. Roberto Picone (Membro)

Il Direttore Generale dirige l'attività dell'azienda in collaborazione con i dirigenti.

  • Avv. Francesco Nitti

Conferenza degli Enti

Enti locali partecipanti e relative quote

Come riportato all’ art.3 dello Statuto le quote degli Enti locali titolari di ACER sono determinate secondo i criteri fissati dall’ art.40 della Legge regionale 8 agosto 2001 n.24.
 

Le quote dei Comuni pubblicate sono state deliberate dalla Conferenza degli Enti nella seduta n. 46 del 10 dicembre 2019 sulla base delle rilevazioni statistiche della popolazione residente aggiornate al 31 dicembre 2018 effettuate dalla Camera di Commercio.

Alessandro Alberani (Presidente)

Alberani Alessandro è nato a Bologna il 28.7.1955 coniugato con due figli e da sempre vive a Bologna.
E' diplomato in Ragioneria e laureato a pieni voti in Scienze Politiche all'Università di Bologna con tesi pubblicata su temi della Storia nazionale e locale.
E’ stato inoltre iscritto e ha frequentato la facoltà di Giurisprudenza Università di Bologna per due anni.

Ha pubblicato saggi di storia e sulle politiche sociali (handicap, immigrazione politiche abitative).
Dopo il diploma ha lavorato in Banca- Cassa di Risparmio in Bologna nei settori: esattoria-conti correnti –estero.
E' stato impegnato nel volontario (assistenza handicap, anziani, volontario in comunità di recupero, ecc).

Ha ricoperto incarichi di responsabilità come segretario nel sindacato dei bancari Fiba-Cisl a livello provinciale, regionale e nazionale.
E' stato responsabile della formazione CISL a livello nazionale categoriale, docente di Formazione su progettazione formativa-organizzativa e comunicazione, responsabile per alcuni anni dei Campi Scuola formativi, direttore del corso Formazione Formator iCisl nazionale.

Ha svolto attività internazionale come docente e responsabile formativo di progetti europei su nuove tecnologie, organizzazione del lavoro, formazione professionale. (Spagna, Francia, Portogallo ecc ).
Docente di formazione alla cooperazione internazionale per conto dell’ONG Iscos nei Paesi in via di sviluppo (Brasile, Cile, Nicaragua, Bosnia, Albania ecc.)
E' stato componente del gruppo europeo Ifctu-CES nella commissione Handicap e Disabilità Per dieci anni e’ stato responsabile delle politiche sociali-sanitarie-abitative della CISL di Bologna come Segretario Confederale e successivamente del mercato del lavoro, welfare e formazione.

Dal 2003 al 2013 è stato Segretario generale della CISL di Bologna, e da marzo 2013 all’ ottobre 2016 Segretario generale della Cisl Area metropolitana bolognese e componente del Consiglio Generale della Cisl Nazionale.
Giornalista pubblicista iscritto all’albo ordine dei giornalisti di Roma.
E’ presidente dell’Archivio storico della Cisl Rino Bergamaschi.

Attualmente e' membro del comitato scientifico della Scuola Diocesana di formazione all'impegno sociale e politico della Veritatis Splendor della Curia di Bologna.
Nel 2015 e’ stato Docente al Master in Gestione delle Risorse Umane Alma Bologna Business School Università di Bologna nel corso su negoziazione, organizzazione del lavoro e mercato del lavoro

Fabiola Salucci (Consigliera)

Laureata in Giurisprudenza con una tesi in diritto del lavoro, avvocato del Foro di Bologna dal 2000, con competenze di mediatore.
Fabiola Salucci ha svolto la pratica forense presso l’Avvocatura dello Stato di Bologna. Si è occupata e si occupa di diritto civile.


Ha esperienza nel settore dell’amministrazione di sostegno e nelle procedure di mediazione e conciliazione.
Attiva nell’associazionismo con compiti di corresponsabilità all’interno di istituzioni educative operanti nel territorio Imolese.

Marco Bertuzzi (Vice Presidente)

Marco Bertuzzi è nato il 22 Gennaio 1985 a Bologna, dove vive da sempre ed è coniugato.

Si è diplomato al liceo Classico Marco Minghetti, ha conseguito la Laurea Specialistica con lode presso la Facoltà di Economia dell’Università Alma Mater Studiorum di Bologna al corso di laurea in Economia e Diritto, pubblicando una Tesi in Economia Industriale e Project Finance dal titolo:“La dismissione delle aree militari a Bologna: un’opportunità di sviluppo per la città”.

Appena laureato nel 2009 ha lavorato per circa un anno come Junior Consultant presso una società di consulenza direzionale e organizzativa seguendo i temi del risk management e la stesura ex d.lgs. 231/2001di modelli organizzativi e compliance programs. Ha tenuto presso la Confindustria pugliese anche dei corsi sugli aggiornamenti normativi ex d.lgs 231/2001.

Dal 2004 è socio di Cooperativa edificatrice Ansaloni dove ha svolto diversi incarichi: ha fatto parte della commissione di lavoro sul Bilancio Sociale e della commissione per la certificazione energetica Iso 9001 e 14001.

Dal 2014 a Gennaio 2017 ha svolto funzione di amministratore nel CDA della Cooperativa, ricoprendo anche il ruolo di Vicepresidente, carica che gli ha permesso di essere eletto nella Direzione provinciale e nella Presidenza di Legacoop Bologna.

È stato membro del CDA della Fondazione OVIV onlus che persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale, attuate mediante organizzazioni dirette, promosse o sostenute anche finanziariamente, volte all’assistenza e al soccorso morale e materiale di persone in condizione di svantaggio fisico, in particolare anziani non autosufficienti, indigenti, giovani in precarie condizioni familiari e portatori di handicap, promuovendo anche la ricerca e la cultura.

Lavora dal 2010 a tutt’oggi come Consulente Bancario e Assicurativo presso Bper Banca Spa occupandosi prevalentemente di investimenti, finanza e sviluppo clienti.

Ultima modifica: 06 aprile 2021 14:21